Hanno pubblicato con noi.

Infettivologo, ordinario dell’università di Tor Vergata, è direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali Simit, e autore di oltre trecento pubblicazioni scientifiche internazionali.

Dal 1982 al 2007 ha lavorato nell’industria e nella finanza: prima in Pirelli, poi alla Prime e al Credit Suisse. Tra i suoi saggi: Il Grande Ammiraglio Zheng He e l’economia globale (Guerini, 2008) e La Storia non è finita (Guerini, 2021). Ha diretto la Lettera Economica del Centro Einaudi di Torino dal 2009 al 2020. Oggi collabora con Il Foglio, La StampaRadio RadicaleLiberi OltreTgcom24Rai Uno.

Ex caporedattore della principale testata giornalistica tedesca Der Spiegel e autore di numerosi bestseller, tra cui Il complesso Baader-Meinhof. Oggi è redattore di Die Welt. È uno dei pochi giornalisti al mondo ad aver intervistato un capo di Stato cinese.

Nato a Roma nel 1986, laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso la LUISS Guido Carli, ha collaborato con il Centro Militare di Studi Strategici CEMISS. Master in Istituzioni e Politiche Spaziali e in Giornalismo Radiotelevisivo, scrive per Il Caffè Geopolitico e Babilon dove si occupa spesso di spazio, difesa antimissile e velivoli militari. Suo il desk spaziale “AstroCaffè”. Storie Spaziali è il suo saggio d’esordio.

Generale di Corpo d’Armata (Aus.), ha ricoperto diversi incarichi allo Stato Maggiore dell’Esercito. Ha comandato il Corpo d’Armata Italiano di Reazione Rapida della NATO, ha partecipato alle operazioni in Somalia (1993), in Bosnia (1997) e in Afghanistan per quattro turni, tra il 2001 e il 2016.

Nato a Genova nel 1955, è professore ordinario di Filosofia del diritto nel Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Genova. È editorialista di Libero e ha un blog sul Fatto online. Sua la tesi del Colpo di Stato permanente all’origine della caduta dell’ultimo Governo Berlusconi. È lui ad aver introdotto nel dibattito politico la categoria del “sovranismo”, dettagliandone contenuti e finalità. Con Alberto Bagnai e Claudio Borghi è stato in Italia tra i primi critici dell’euro.

Laureato in Pedagogia all’Università degli Studi di Firenze. È docente a contratto di Psicologia per il Design all’Università degli Studi di Genova. Attualmente Visiting Professor di Anthropology of Mind presso l’Universidad Externado de Colombia, a Bogotà e Presidente dell’International Philomates Association. Membro della Honorable Academia Mundial de Educación di Buenos Aires e del WGS in New Zealand, Auckland.

Già direttore dell’Ansa, poi corrispondente del Giorno e di Panorama, è stato collaboratore di numerose riviste scientifiche, settimanali e quotidiani. Dal 2004 al 2009 è stato addetto stampa e cultura presso il consolato generale di San Pietroburgo. È uno dei massimi esperti italiani del dissenso dell’Est europeo.

Giornalista e reporter di guerra, scrive per Il Giornale, Il Foglio, Panorama. Ha realizzato servizi per Nbc, Cbs, Rai, Sky e Mediaset.Tra i fondatori del sito Gli occhi della guerra, che raccoglie reportage, è autore, tra gli altri, dei saggi Guerra guerra guerra, (Mondadori, 2018) con G. Micalessin, e Verità Infoibate (Signs Publishing, 2019) con M. Carnieletto.

Nato nel 1971 a Milano, città dove ha studiato e lavora come consulente finanziario. I suoi studi lo hanno portato anche a conseguire un diploma di organo e composizione organistica; musica e fotografia sono le sue maggiori passioni. È cresciuto in un ambiente artistico, nonno gallerista d’arte, padre architetto e pittore e madre insegnante di discipline artistiche.

È avvocato esperto di diritto civile, societario e contrattualistica commerciale. È Vicepresidente dell’Associazione Internazionale Filomati, con sede a Roma. Da sempre coniuga la sua passione per l’Umanesimo con il rapporto tra Etica e Diritto, evidenziando quella trasversalità e interdisciplinarità che contraddistinguono il suo approccio intellettuale alla realtà e, quindi, all’Umanità.

Livorno, classe 1980, attore e musicista, è stato condannato a 8 anni di reclusione per traffico internazionale di stupefacenti. Ha scontato la pena prima nel carcere di Ibarra, Ecuador, e poi di Rebibbia, Roma.

"Operazione Satellite"

Firenze, classe 1975. Vive e lavora tra Firenze e Roma come sceneggiatore cinematografico, di serie TV e di documentari di creazione. È autore anche di documentari storici per Rai StoriaHistory Channel e RAI3. Autore di tre romanzi con Garzanti (Poco più di nienteIl mare lontano da noiLe querce non fanno limoni), è sceneggiatore tra gli altri del film Per niente al mondo (2022).

Psicologa, esperta in criminologia e psicopatologia sessuale, direttrice del Centro Europeo Psicologia Investigazione Criminologia, Esperto ex art 80. presso il ministero Grazia e Giustizia, è stata docente di Storia e Sociologia dei costumi sessuali presso l’Università dell’Aquila, ricercatrice presso RAC - Reparto Analisi Criminologiche Arma dei Carabinieri per il progetto S.O.Cr.A.Te.S. Supporto Operativo Criminologico per l’Arma Territoriale e i Reparti Speciali presso Ra.C.I.S. di Roma.

Classe 1942, è stato ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti dal 2005 al 2009, e consigliere diplomatico del presidente del Consiglio dei Ministri dal 2001 al 2005 e suo rappresentante per i vertici del G7. Portavoce del ministero degli Affari Esteri e Capo del Servizio Stampa dal 1989 al 1992, è stato inoltre ambasciatore d’Italia in Australia dal 1998 al 2001 e in Iran dal 1992 al 1995. Oggi è presidente di DoValue Bank spa.

Bergamasco, classe 1996. Giornalista, collabora con il programma “Generazione Europa” di Sky TG24. Scrive di Esteri su Linkiesta, ha cominciato all’edizione di Bergamo del Corriere della SeraFlop Secret è il suo romanzo d’esordio: spera non sia l’ultimo. «Giovane promessa di non ho capito cosa», l’ha definito un medico che lo stava raccomandando a un collega prima di una visita.

Cremonese, scrittore e poeta, esperto di cultura e geopolitica dell’Europa orientale. Suoi racconti sono apparsi in numerose testate, tra cui Il Corriere della Sera, Nouvelle Revue Française, Nazione Indiana, L’Indice dei Libri. Tra le sue pubblicazioni Camus deve morire (Nutrimenti, con prefazione di Paul Auster, tradotto in 7 lingue) e Parigi, e un padre (Inschibboleth, candidato al Premio Strega 2021). Corrispondente di Eastjournal, cura la pagina culturale Café Golem, collabora con Panorama e Doppiozero.

Di origine calabrese, ha vissuto e lavorato prima Roma, poi a Torino e infine a Beirut. Ha studiato lingua araba e storia del Medio Oriente all’American University di Beirut. Scrive come corrispondente per Il GiornalePanorama e altre testate giornalistiche.

Nato a Roma nel 1977. Farmacista impegnato nel sociale, una Laurea in Farmacia e una in Economia, nel 2013 ha vinto il premio letteratura allo Spoleto Festival Art per il suo romanzo “Risorgeremo!” ed è autore del saggio "Il farmacista perduto". Ha ricoperto la carica di Presidente di Federfarma Roma, Presidente di Federfarma Lazio e Vicepresidente nazionale di Federfarma. E' noto per le sue attività filantropiche e di beneficenza.

È stato ufficiale dell’Aeronautica Militare. È stato rappresentante permanente per l’Italia presso l’Organizzazione Metereologica Mondiale delle Nazioni Unite con il grado di generale.

Imprenditore digitale, romano, classe 1994, founder e ceo di Ernesto.it, marketplace per trovare professionisti per oltre 500 categorie di servizi. Inserito dalla rivista Forbes Italia nella classifica dei 30 under 30 del 2023, vive e lavora tra Roma, Milano e gli Stati Uniti.

Ex carabiniere del ROS (Raggruppamento operativo speciale), ha contributo, operando sotto copertura, al successo di indagini internazionali per la lotta al traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Oggi è un ricercatore indipendente e presidente dell’associazione Geocrime Academy per lo studio dei fenomeni criminali.

Politologo, filosofo e giornalista francese di origini italiane, è autore di numerosi saggi. Specialista di geopolitica e di Medio Oriente, è dottore in Storia Contemporanea e professore di Geopolitica. Già membro del partito politico francese Ump, collabora con numerose riviste politiche e geopolitiche, e lavora in Europa come consulente. Ha scritto, tra le altre cose, Il complesso occidentale. Piccolo trattato di de-colpevolizzazione (Paesi Edizioni, 2019).

Nata a Cuneo nel 1976 e cresciuta a Mondovì, laurea franco-italiana in lingue e letterature, vive a Torino con le sue figlie. Autrice di due romanzi, racconti apparsi in raccolta e su alcune riviste letterarie, contributi a testi universitari, è professoressa di francese in un liceo linguistico.

Capo della redazione economia ed esteri del Tg de La7, rete dove conduce la trasmissione Omnibus e per la quale è stato inviato speciale, corrispondente da Bruxelles e capo della redazione di Otto e mezzo.

Classe 1949, è un giornalista e scrittore di origine dalmata. Autore eclettico, alterna saggio e romanzo, racconto e fantasia, intervista e conversazione, scritto politico e meditazione. Dal 1972 si occupa di letteratura, storia, politica al Corriere della Sera.

Jordan Foresi

Roma, 1975. Giornalista di Sky Tg24 e scrittore italoamericano, è stato corrispondente dagli Usa. Con Jack Caravelli ha scritto: Il califfato nero e La minaccia nucleare per Nutrimenti e I segreti del cybermondo per De Agostini.

Esperto di sviluppo e innovazione urbana, dopo gli studi alla Bocconi di Milano si è trasferito a New York. Dopo quasi tre lustri di lavoro nel settore finanziario, si è impegnato accanto al sindaco Bill de Blasio nell’amministrazione pubblica della Città di New York. Da sempre attivo in politica in Italia e negli Usa (accanto a Barack Obama per le presidenziali del 2008 e del 2012), oggi è il principale punto di riferimento del centrosinistra italiano a New York, e tra i fondatori del Pd negli Stati Uniti.

Angelo Gallippi è stato professore di informatica all’Università di Roma Tor Vergata e presidente del primo Comitato Regionale per le Comunicazioni (Corecom) della Regione Lazio. Funzionario del Garante privacy e giornalista pubblicista, è autore di una quindicina di libri, tra i quali l’unica biografia di Federico Faggin, l’inventore del microprocessore.

Corrispondente di lunga data da Pechino per il settimanale Stern. In precedenza ha lavorato come giornalista televisivo per Spiegel TV e RTL a Mosca e New York. Ha studiato cinese, è sposato con una cinese e le loro figlie crescono in modo bilingue. È autore di numerosi libri.

Luigi Sergio Germani è direttore scientifico dell'Istituto Gino Germani di Scienze Sociali e Studi Strategici, un think tank costituito a Roma nel 1981.   Germani è esperto di politica interna ed estera russa, con particolare riferimento   alle strategie di guerra ibrida e ai servizi d’intelligence russi.  È autore di articoli e saggi sull'intelligence, la disinformazione, l'information warfare, i fondamentalismi religiosi, il terrorismo e la criminalità organizzata, ed ha curato diversi volumi su queste materie.

(Pisa, 1954-2020). Dopo gli studi alla Normale di Pisa, è docente di Filosofia Politica presso l’Università di Zurigo dal 1985 al 1990. Dal 1992 in poi è prima direttore e ricercatore presso il Ce.Mi.S.S. (Centro Militare di Studi Strategici). Nel 2000 è consigliere del ministro della Difesa Antonio Martino. Dal 2003 in poi è consulente della Presidenza del Consiglio dei ministri.

Giornalista e scrittore, è autore del saggio L’Omicidio Attanasio. Morte di un ambasciatore (Chiarelettere, 2021) e analista per la rivista di geopolitica Limes.

Da vent'anni si occupa di affari tedeschi e di spazio post sovietico come autore freelance per testate italiane e straniere.

Giornalista, politico e saggista italiano. Eletto nella XVI legislatura deputato del Popolo delle Libertà, in precedenza è stato senatore. Nel 2009 lascia Forza Italia e passa all’opposizione. Ha scritto per Repubblica, La Stampa, Il Giornale, Il Riformista. Ha condotto le trasmissioni televisive Chi l’ha visto?, Fai la TV e Bar Condicio. Tra i suoi libri, Guzzanti vs Berlusconi e Mignottocrazia (Aliberti).

Classe 1977, giornalista professionista, è caporedattore a Sky Tg24. Segue da inviato le elezioni presidenziali americane dal 2008. Co-autore del saggio John McCain, Tutte le guerre di Maverick (Utet), nel 2013 ha pubblicato il romanzo Starry Night (Ensemble).

Ruolo quadro nella Pubblica amministrazione, ha compiuto missioni diplomatiche in diversi Paesi del Medio Oriente e nel Corno d’Africa.

Napoletano, classe 1960, laurea in Lettere, è giornalista professionista dal 1983. Già redattore capo dell’economia a La Stampa e a Repubblica, ha guidato la sezione Finanza & Mercati de Il Sole 24 Ore. Oggi è direttore responsabile di Economy.

Nato a Montecarlo (LU) nel 1975 e cresciuto con la passione del motociclismo. Dopo un incidente stradale subisce l’amputazione della gamba destra, mentre la gamba sinistra rimane seriamente compromessa. Dopo soli 400 giorni dall’incidente, torna in pista al mugello e partecipa alla maratona di New York 2019. Nel 2013 fonda l'associazione "di.di." diversamente disabili.

Classe 1950, nato a Roma, laurea in medicina, è entrato nel Sisde nel 1979 e ha scalato tutti i gradini della carriera interna fino al 2002, quando è divenuto capo del Dipartimento Analisi. Si è occupato di sicurezza, relazioni esterne, contro-spionaggio e della direzione della Scuola di Addestramento. Oggi è professore universitario e direttore editoriale del magazine geopolitico Babilon.

Giornalista freelance e analista geopolitico, ha collaborato con Il Giornale, Panorama, La Stampa e Il Secolo XIX soprattutto come corrispondente dall’estero. Laureato alla Bocconi in Economia Internazionale, per la sua attività giornalistica ha viaggiato per lunghi periodi nella ex-Jugoslavia, nel Kurdistan turco e in Argentina. Oggi vive e lavora a San Paolo, in Brasile.

Roma, 1986. Laureata in Farmacia e Ingegneria industriale, è direttore di farmacia. Da sempre appassionata di scrit- tura, ha vinto diversi premi per i suoi racconti. Amante dei viaggi, gira il mondo con suo marito. Durante una tappa in Sudafrica, la scoperta improvvisa della malattia e dell’infertilità la portano alla stesura di quest’opera. Le giraffe in giardino è il suo romanzo di esordio.

Nata a Napoli nel 1971, è cresciuta in Svizzera, nel collegio di Blonay. Tornata in Italia dopo gli studi, si è dedicata alla pedagogia e da più di trent’anni lavora nell’educazione. Nel 2010 ha ideato a Roma la scuola per l’infanzia Little Star International School, per educare le nuove generazioni al rispetto dei valori umani. Oggi Livia continua l’opera di diffusione e di sensibilizzazione ai valori etici universali.

Classe 1980. Laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche all’Orientale di Napoli, master in Relazioni Internazionali alla SIOI di Roma, giornalista professionista, titolare della cattedra di Storia Contemporanea all’Universidad Central de Venezuela di Caracas. Collabora con Il Mattino di Napoli, Vanity Fair Italia, Radio 1, Radio Kiss Kiss, Babilon e altre testate in qualità di esperto di Stati Uniti e America Latina.

Docente universitario, analista, consulente, autrice, editorialista e opinionista sulla politica di Mediterraneo e Medio Oriente. Tra le sue pubblicazioni Incognita Libia e Migrazioni nel Mediterraneo (FrancoAngeli).

Nato a Genova nel 1981, laureato all’Università Bocconi in Economia aziendale con specializzazione in Economia e gestione delle imprese non profit. Consulente strategico in Value Partners e in Bain ha creato il marchio Blomor. È stato SeniorVice President per Lazada, executive Director Europe di Mei.com, ha creato il progetto civico #HoSceltoMilano. Dal 2019 è Deputato di ItaliaViva.

Livorno, 1986, è un prolifico ed entusiasta romanziere. Ha pubblicato tra gli altri: Scalzi al Polo Nord (Istos, 2014), premiato al Pisa Book Festival edizione 2017; La pioggia se ne frega (Albatros, 2017); La claustrofobia dei pesci rossi (Albatros, 2019).

Vicedirettore di SkyTg24, per cui lavora dalla sua fondazione, nel 2003. Oltre al coordinamento della redazione, si è occupato spesso di temi a sfondo ambientale. Autore di reportage dall’Artico, dall’Antartide, dall’Everest e dal K2, ha curato i contenuti della campagna Sky Ocean Rescue. Ha ideato, condotto e curato Impact – soluzioni per una crisi.

Fratelli, autori teatrali e televisivi, scrittori, hanno pubblicato per Newton Compton "Nero Caravaggio", "Rosso Barocco", "Il giallo di Ponte Sisto", "Il mistero della casa delle civette", tutti della serie poliziesca "Le inchieste del libraio Ettore Misericordia",  e il thriller storico "Mozart deve morire". Hanno pubblicato anche una guide-novel su Roma, "A spasso nella storia", per Albeggi editore; dirigono la Scuola di Scrittura "Pensieri e Parole".

Livorno, classe 1972, giornalista. Laureato in scienze politiche e specializzato in politica internazionale. Per 10 anni all'agenzia di stampa Il Velino e ha collaborato con Sky Tg24, The Christian Science Monitor, The Jerusalem Report, Jüdische Allgemeine e Tichys Einblick. Le sue corrispondenze dalla Germania oggi si leggono su Il Giornale, Il Foglio, Libero, Panorama e si ascoltano su Radio 24.

Analista di geopolitica e geostrategia, collabora con Limes, rivista italiana di geopolitica. Ha pubblicato Áxeinos! Geopolitica del Mar Nero (2018) e Némein. L’arte della guerra economica (2019). Vincitore della settima edizione del Premio Voltaire per la saggistica di Lucca (2019).

Giornalista, scrive per Repubblica, Vanity Fair, Limes e Huffington Post, e coordina la campagna internazionale «Sudan 365».

Si laurea presso l’Università degli Studi di Siena con tesi in filosofia della scienza. Come assistente alla cattedra del Prof. Mariano Bianca, conduce un progetto di ricerca sull’epistemologia della psicologia clinica e dei vari modelli di Psicoterapia.

Nato a Ostuni nel 1978, è avvocato. Laureato in giurisprudenza è autore di diverse pubblicazioni dal diritto costituzionale al diritto dell’Unione europea, dall’economia alla storia del diritto, dalla storia moderna e contemporanea alla critica letteraria, dalla narrativa alla poesia. Scrive come opinionista su Libero e fa parte del think tank Scenarieconomici.it. È stato tra i primi giuristi in Italia a denunciare le criticità nel rapporto Costituzione/Trattati europei-euro.

Nato a Salerno nel 1959, è un politico e avvocato italiano. È stato presidente nazionale della Federazione dei Verdi dal 2001 al 2008, ministro delle Politiche agricole e forestali nel governo Amato II e Ministro dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare nel governo Prodi II. Ha rilanciato il ruolo dell’Italia sul Protocollo di Kyoto e ha organizzato la Conferenza nazionale sui cambiamenti climatici. Nel 2008 ha presieduto a Parigi la Conferenza dell’Ocse su ambiente ed economia. Tra i suoi saggi, Turismo sostenibile (Aracne, 2016).

Giornalista professionista, lavora come digital journalist per l’Istituto per gli studi di politica internazionale (Ispi). Ha scritto analisi per il magazine Atlante di Treccani e contributi per testate italiane e straniere: Il FoglioAgenzia Nova, Il Fatto QuotidianoUpdayThe New Arab.

Giornalista de La Stampa dal 2001, ha coperto le vicende legate ai diritti umani e civili in Polonia, Ungheria e Balcani e la guerra in Ucraina.

Giornalista svizzero, esperto di sicurezza e fondamentalismo islamico, è docente universitario. Scrive di affari esteri per Panorama e La Verità, dove cura anche i podcast “Occhi sul terrorismo” e “Le Regine del Crimine” . Per Paesi Edizioni ha pubblicato come co-autore Allarme Europa (2017), I semi del male (2020), Il centravanti e la Mecca (2022).

Direttore generale di Competere - Policies for sustainable development, giornalista e consulente strategico, ha scritto per Il RiformistaLa StampaLiberalLimes e Linkiesta.

Classe 1958, colonnello della Guardia di finanza in congedo. Durante la sua carriera ha comandato il Gruppo operativo antidroga (Goa) del nucleo regionale di polizia tributaria di Firenze e la prima sezione del Goa del nucleo centrale di polizia tributaria. È stato direttore della divisione analisi della Direzione centrale servizi antidroga del ministero dell’Interno. È coautore del progetto multimediale sui traffici di sostanze stupefacenti Conoscere per prevenire (L’Espresso).

Giornalista, a Sky TG24 sin dalla fondazione, è stata corrispondente da Bruxelles, New York, Londra, e inviata su molti dei fronti più interessanti degli ultimi 20 anni.

Classe 1980, originario di Cori in provincia di Latina. Stu-di in sociologia, ha collaborato con L’OccidentaleFondazione Magna CartaL’Opinione delle LibertàPanoramaIl GiornaleTpi. Analista politico, ha lavorato per la Commissione Esteri del Parlamento italiano e per la Commissione Esteri del Parlamento europeo.

Cagliari, 1975. Oggi è uno dei nomi più noti della comunicazione d’impresa italiana. Ha lavorato per Giunti editore, eBay, Immobiliare.it e Facile.it. È guest teacher in corsi e master universitari, le sue campagne di relazioni pubbliche hanno ottenuto undici European Excellence Award.

Ricercatore, analista e consulente di politica estera e sicurezza, è direttore di GeoTrade - Rivista di geopolitica del commercio estero. Insegna Studi strategici e Sistemi di intelligence all’Università di Perugia. È stato consulente dei ministeri della Difesa, dello Sviluppo Economico e degli Affari Esteri. È direttore scientifico del Centro studi Awos - A World of Sanctions.

Laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Medicina Interna, Allergologia e Immunologia Clinica presso la Sapienza di Roma, dal 1990 al 2008 ha svolto la sua attività di ricerca presso il Cnr. Dal 2008 è ordinario di Microbiologia all’Università di Roma Tor Vergata. Dal 2008 al 2011 è stato Direttore Generale dell’Aifa e dal 2011 al 2020 Direttore Esecutivo dell’Ema, per due mandati. Oggi presiede il comitato scientifico di Consulcesi Club.

Politico, storico e accademico, autore di numerosi saggi. Già direttore di Democratica e di Italianieuropei, è stato responsabile della saggistica per Einaudi e Marsilio. A Mosca ha studiato il sistema stalinista e il partito bolscevico. Ricercatore per la Fondazione Istituto Gramsci, oggi è deputato Pd.

Ciro Sbailò

Preside della Facoltà di Scienze della Politica e delle Dinamiche Psico-Sociali della Unint - Università degli Studi Internazionali, come consulente giuridico partecipa attivamente al dibattito sulle riforme istituzionali in Italia. Autore di monografie e saggi scientifici, ha curato la traduzione dall’arabo della Costituzione egiziana del 2012 e del 2014. Nel 2016 è stato nominato membro della Commissione sullo stato attuale del fenomeno della radicalizzazione presso la Presidenza del Consiglio dei ministri.

Advogado italo-brasiliano, è iscritto presso i Consigli dell’Ordine degli Avvocati brasiliano di São Paulo, Rio de Janeiro, Minas Gerais, Espírito Santo e Goiás, presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati portoghese di Coimbra, presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma e presso il Council of Bars and Law Societies of Europe di Bruxelles.

Paolo Signorelli

Esponente ideologico della destra italiana, ha militato prima nel MSI e poi è stato uno dei massimi esponenti di Ordine Nuovo e del Fronte Sociale Nazionale. Con Pino Rauti nel MSI dal 1969, nel 1976 ne fu espulso e divenne uno dei dirigenti di Lotta Popolare. Ha collaborato con i periodici Anno Zero e Costruiamo l’azione, prima di distaccarsi dalla politica per ritagliarsi un ruolo da intellettuale.

Corrispondente dagli Stati Uniti per La Stampa, ha lavorato fino al 2010 alla redazione Esteri di Avvenire. Vive a Washington DC.

Esperto in comunicazione socio-istituzionale e autore televisivo, è scrittore e sceneggiatore di fiction e non fiction. Ha firmato il romanzo Il racconto di Jadib (Liberi).

Medico e dottore in scienze agrarie, con un master internazionale in Nutrizione e Dietetica. È il creatore della celebre dieta Gift e presidente dell’Amps, Associazione dei medici per un’alimentazione di segnale. Al suo attivo, la pubblicazione di oltre venti saggi di medicina, sport e alimentazione per alcune delle maggiori case editrici italiane.

Romano, classe 1961, maturità classica, laurea in Scienze Politiche alla Luiss, giornalista dal 1988 e scrittore. Collabora con Il Foglio, Libero e altre testate. Autore di una dozzina di saggi, per Paesi Edizioni ha pubblicato Adios Venezuela (2019).

Classe 1972, giornalista freelance specializzato in aree di guerra e di crisi. È stato in Libano, Iraq, Siria,  Afghanistan, Li bia, Sud Sudan, Filippine e Ruanda. Ha seguito le Primavere arabe in Tunisia ed Egitto e le rotte dei migranti da Africa e Medio Oriente verso il Mediterraneo. Tra i primi giornalisti italiani ad arrivare in Ucraina per raccontare dell’invasione russa. Ogni anno organizza il War Reporting Training Camp per aspiranti giornalisti in aree di guerra.

Nato a Cesena, classe 1963. 35 anni di servizio da ispettore capo. Nel 2014 eletto segretario generale del Sap. Per 61 giorni ha condotto uno sciopero della fame per rivendicare migliori condizioni di lavoro per gli agenti delle forze dell’ordine e maggiori risorse economiche per la sicurezza del Paese. Dal 2018 deputato in parlamento con la Lega e segretario della Commissione parlamentare antimafia.

Andrea Tortorella, classe 1965 e laurea in Economia, è ceo di Consulcesi Tech, hi-tech company specializzata in soluzioni all’avanguardia per Blockchain e criptovalute, e uno dei maggiori esperti internazionali di Fintech.

Classe 1970 e laurea in Giurisprudenza, è il presidente e il fondatore di Consulcesi Group. Imprenditore visionario e coraggioso, è tra i pionieri della tecnologia Blockchain in ambito Fintech e di piattaforma e-learning per il settore sanitario. Ha firmato Cripto-svelate (2019), saggio su monete digitali e Blockchain.

Già inviato speciale e vicedirettore del settimanale Panorama. È autore, con Caterina Guarneri, del libro Rapita dalla giustizia (Rizzoli) che racconta la storia vera di Angela Lucanto, una bambina che a soli sette anni per altri 11 anni è stata sottratta alla sua famiglia grazie a un incredibile errore giudiziario: al libro, si è ispirata la fiction Mediaset L’amore strappato con Sabrina Ferilli ed Enzo Decaro.

Milano, classe 1965. È giornalista del Corriere della Sera dal 1999: ha lavorato prima in cronaca, poi come cronista parlamentare a Roma per 13 anni, ora scrive di politica e cultura. Nel 2008 ha scritto, insieme ad Adalberto Signore, Razza Padana (Bur), nel 2011 ha pubblicato Popstar della cultura (Fazi) e nel 2019 per Giunti La carbonara non esiste.

Palermitano classe 1986, studi universitari linguistici a Pisa e a Lorena, in Francia. Ricercatore da sempre attento al tema della frontiera, ai problemi delle minoranze, alle dinamiche degli Stati divisi, a Cipro ha avuto la possibilità di toccare con mano l’ultimo muro d’Europa tramite l’Associazione italiana giovani per l’Unesco. Appassionato di poesia, oggi insegna nel nord Italia.

Giornalista di Padova. Nel 2019 ha vinto il Premio Alessandra Bisceglia per la comunicazione sociale (sezione web) e il Premio Riccardo Tomassetti per il giornalismo scientifico (premio speciale). Attualmente collabora con il Corriere della Sera. Autore di Amarcord biancoscudato (2016), Africa, impresa possibile (Paesi Edizioni, 2020) è il suo secondo libro.

Freelance statunitense ed esperta di terrorismo, ha speso la sua vita nell’analizzare i fenomeni eversivi tra Occidente e Medio Oriente.

Dopo esperienze con diversi giornali sovietici e italiani, dal 1992 scrive per La Stampa ed è analista politica per Il Foglio e Linkiesta. Fino al 2004 è stata corrispondente del quotidiano torinese a Mosca, dal 2005 vive e lavora in Italia. A lei si devono importanti libri tradotti dal russo, come I cinocefali e ha firmato la postfazione de Nel primo cerchio di Aleksandr Solzenicyn (Voland, 2018).

Giornalista professionista e professore di lettere, classe 1981, è direttore responsabile del quotidiano online East Journal.

Giornalista pubblicista, funzionario pubblico presso l’Università di Torino, si occupa da tempo di questioni sociali e delle problematiche legate all’Afghanistan. Gestisce un canale Youtube e cura una rubrica su Panorama.it.

Hanno scritto per noi.

Lucia Annunziata

Presidente Rai, direttore del Tg3, de l’Huffington Post e di Aspenia, scrittrice, giornalista e conduttrice televisiva.

Stefania Battistini

Reporter per il Tg1 Rai Speciale Tg1, ha realizzato reportage da Kurdistan, Nagorno-Karabakh e Ucraina.

Teresa Bellanova

Ministra delle politiche agricole alimentati e forestali, nel governo Conte II, viceministra delle infrastrutture e della mobilità sostenibili nel governo Draghi.

Pierluigi Bersani

Tre volte ministro della Repubblica, presidente della regione Emilia Romagna, segretario del partito democratico, sempre rieletto nel partito comunista.

Fausto Bertinotti

Presidente della Camera dei Deputati, segretario del Partito della Rifondazione comunista, appartenente alla corrente movimentista del Pci.

Stefano Boeri

Architetto e urbanista tra i più famosi e apprezzati dei giorni nostri a livello mondiale, è anche uno stimato storico dell’architettura.

Sandro Bondi

Ministro dei Beni e delle Attività Culturali, deputato e senatore, militante della Fgci, sindaco per il Pci, ha abiurato al comunismo entrando in Forza Italia.

Maria Elena Boschi

Capogruppo di Italia Viva alla Camera dei Deputati, Ministra nel governo Renzi e sottosegretaria di stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri del governo Gentiloni.

Pietrangelo Buttafuoco

Componente del Comitato centrale del Movimento sociale italiano e dell’Assemblea nazionale di Alleanza nazionale, giornalista e scrittore, prezioso intellettuale della destra italiana.

Giampaolo Cadalanu

Inviato estero per La Repubblica, ha collaborato con LimesL’EspressoPanoramaL’EuropeoItalia OggiL’Indipendente.

Toni Capuozzo

Giornalista, scrittore, reporter di guerra e conduttore televisivo italiano, autore di decine di saggi e inchieste.

Maria Chiara Carrozza

Prima donna a ricoprire il ruolo di presidente del Consiglio nazionale delle Ricerche, è stata ministro dell’Istruzione nel Governo Letta e ha svolto diverse ricerche nei campi della biorobotica, della biomeccatronica e della neurorobotica.

Fabrizio Cicchitto

Presidente della Commissione degli Affari Esteri della Camera, parlamentare del partito socialista italiano, membro del comitato di presidenza di Forza Italia, socialista critico.

Roberto Cingolani

Fisico, accademico e dirigente d’azienda, è stato direttore scientifico dell’Istituto italiano di tecnologia di Genova, responsabile dell’innovazione tecnologica dell’azienda Leonardo, ministro della Transizione ecologica nel Governo Draghi e consigliere per l’energia del Governo Meloni.

Paolo Cirino Pomicino

Due volte ministro, esponente di primo piano delle Democrazia cristiana, europarlamentare e medico, fedelissimo della corrente andreottina.

Robert Costanza

Professore di Economia Ecologica presso l’Institute for Global Prosperity (IGP) dello University College London (UCL), è co-fondatore della International Society for Ecological Economics e ambasciatore di WEAll, la Wellbeing Economy Alliance.

Lorenzo Cremonesi

Dal 1984 corrispondente estero del Corriere della Sera, ha seguito le maggiori vicende del Medio Oriente e dell’Asia Centrale.

Gianni Cuperlo

Ultimo segretario della Fgci e primo della sinistra giovanile, presidente del Partito democratico, intellettuale.

Massimo D’Alema

Primo e unico esponente del partito comunista ad aver ricoperto la carica di Presidente del Consiglio italiano.

Bill de Blasio

Membro del Partito Democratico americano, è stato sindaco di New York dal 2014 al 2021.

Anne De Carbuccia

Artista ambientale e regista franco-americana, viaggia per i luoghi più remoti della Terra per documentare con le sue opere siti, animali e culture a rischio estinzione.

Luciano Floridi

Professore ordinario di Filosofia ed etica dell’informazione presso l’Oxford Internet Institute della Oxford University, dal 2017 dirige il Digital Ethics Lab ed è chairman del Data Ethics Group dell’Alan Turing Institute.

Generale Francesco Paolo Figliuolo

Generale di Corpo d’Armata, commissario straordinario per l'attuazione e il coordinamento delle misure occorrenti per il contenimento e contrasto dell'emergenza epidemiologica COVID-19.

Pietro Folena

Segretario nazionale della Fgci, presidente della commissione cultura della camera dei deputati, comunista berlingueriano.

Ernesto Gentili

Collabora con Slow Food Editore per Guida al Vino Quotidiano e Guida ai Vini del Mondo. Dal 1994 si occupa della Guida Vini d’Italia di Gambero Rosso-Slow Food come responsabile della Toscana. Curatore per due edizioni dell’Almanacco del Berebene. Dal 2003 è curatore, insieme a Fabio Rizzari, della Guida I Vini d’Italia del gruppo editoriale L’Espresso.

Carlo Giovanardi

Vicepresidente della Camera, ministro e sottosegretario di Stato, militante Dc, co-fondatore del Popolo della Libertà, presidente del Circolo Filatelico di Montecitorio.

Enrico Giovannini

Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili nel Governo Draghi, è un economista, statistico e accademico.

Edward Luttwak

Economista, politologo e saggista romeno naturalizzato statunitense, conosciuto per le sue pubblicazioni sulla strategia militare e politica estera, esperto di politica internazionale e consulente strategico del Governo degli Stati Uniti d'America.

Gian Micalessin

Giornalista di guerra dal 1983, lavora dal 1988 per Il Giornale. Ha raccontato più di 40 conflitti nel mondo.

Emanuele Macaluso

Membro del Partito comunista della prima ora, dirigente sindacale della Cgil, direttore de L’Unità, comunista migliorista.

Michael E. Mann

Climatologo e geofisico statunitense e direttore dell’Earth System Science Center presso la Pennsylvania State University, ha contribuito alla comprensione scientifica del cambiamento climatico analizzando le temperature dei millenni passati.

Francesca Mannocchi

Giornalista freelance e inviata di guerra, si occupa di migrazioni e conflitti e collabora con numerose testate italiane e internazionali. Ha realizzato reportage in Siria, Iraq, Palestina, Libia, Libano, Afghanistan, Egitto, Turchia e Ucraina.

Giorgia Meloni

Vicepresidente della Camera dei deputati, ministro per la Gioventù, presidente del partito dei Conservatori e dei Riformisti Europei, Fondatrice di Fratelli d’Italia, anticomunista.

Mario Mori

Prefetto della Repubblica, Generale dei Carabinieri, fondatore del Ros, direttore del Sisde, erede della scuola di pensiero di Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Simone Moro

Alpinista, elicotterista, scrittore, comunicatore. Ha scalato 8 dei 14 «Ottomila», ovvero le vette più alte della Terra, l’unico uomo della storia ad aver collezionato quattro prime salite di 8 mila metri nella stagione invernale.

Giampiero Mughini

Direttore del giornale Lotta Continua, tra i fondatori della testata Il Manifesto, gionalista e scrittore, intellettuale e critica del socialismo.

Antonio Navarra

Presidente del Centro Euromediterraneo sui Cambiamenti climatici, è stato parte del National Center for Atmospheric Research del Joint Programming Initiative Climate e dello UN Adaptation Fund.

Alberto Negri

Dal 1987 al 2017 è stato inviato de Il Sole 24 Ore. Attualmente è editorialista de Il Manifesto.

Achille Occhetto

Ultimo segretario del Partito comunista italiano e primo segretario del Partito democratico della Sinistra, traghettatore e autore della storica «svolta della Bolognina».

Stefano Pogutz

Full time MBA Director, SDA Bocconi School of Management Head of Vertical Sustainability, Bocconi for Innovation Sustainability Lab.

Andrea Purgatori

Inviato del Corriere della Sera dal 1976 al 2000, attualmente conduce Atlantide su La7.

Domenico Quirico

Corrispondente estero de La Stampa, è stato inviato in Sudan, Darfur, Uganda, Tunisia ed Egitto.

rmete Realacci

Ambientalista, è presidente della fondazione Symbola dopo aver guidato fin dai primi anni Legambiente. È stato tra i fondatori del Kyoto Club, parlamentare e presidente della Commissione Ambiente,Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati.

Marco Rizzo

Attivista del Movimento Studentesco, militante di Lotta continua, dirigente di rifondazione comunista, segretario del nuovo Partito comunista (2009).

Johan Rockström

Co-fondatore e professore di scienze ambientali allo Stockholm Resilience Centre, è co-presidente di Future Earth e direttore designato del Potsdam Institute of Climate Impact Research.

Alec Ross

Senior Advisor for Innovation to Secretary of State Hillary Clinton.

Francesca Santoro

Senior Programme Officer della Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’Unesco e Coordinatore del programma di Educazione all’Oceano per i 193 Stati membri dell’organizzazione.

Francesco Semprini

Giornalista, ha seguito per La Stampa le più importanti vicende politiche ed economiche americane ed è stato inviato di guerra nei principali teatri di crisi.

Vittorio Sgarbi

Parlamentare e sottosegretario, tre volte sindaco, critico e storico dell’arte, saggista, docente universitario, fondatore del partito Rinascimento, politicamente indipendente.

Giuliana Sgrena

Dal 1988 corrispondente estero pere Il Manifesto, collabora con Rainews24, il settimanale tedesco Die Zeit e l’agenzia internazionale IPS.

Giordano Stabile

Dal 2016 al 2022 per La Stampa è stato corrispondente per il Medio Oriente da Beirut. Oggi è responsabile della redazione Esteri del quotidiano torinese.

Giovanni Soldini

Skipper milanese, campione di regate oceaniche, è autore di numerose traversate compiute in solitaria, come due giri del mondo e oltre 30 navigazioni transoceaniche.

Francesco Starace

Entrato a far parte del Gruppo Enel nel 2000, è stato amministratore delegato e direttore generale di Enel Green Power, dedicandosi alla generazione di energia da fonti rinnovabili. Dal 2014 è ad e direttore generale di Enel S.p.A.

Peter Thomson

Da presidente dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha battezzato il lancio dell’Ocean Literacy della Commissione Intergovernativa Oceanografica di Unesco. Oggi è Inviato Speciale Onu per l’Oceano.

Cristiano Tinazzi

Giornalista freelance specializzato in aree di guerra e di crisi. È stato in Libano, Iraq, Siria, Afghanistan, Libia, Sud Sudan, Filippine, Ruanda e Ucraina.

Riccardo Toto

Direttore generale di Renexia, società del Gruppo Toto specializzata nelle rinnovabili.

Ugo Tramballi

Inviato ed editorialista al Sole 24 Ore, è membro dell’Istituto affari internazionali di Roma, del Centro italiano per la pace in Medio Oriente di Milano, media leader del World Economic Forum e senior advisor di Ispi.

Livia Turco

Due volte ministro della Repubblica, dirigente della Fgci e responsabile della sezione femminile nazionale, appassionata comunista.

Riccardo Valentini

Premio Nobel per la Pace nel 2007 e membro dell’Intergovernmental Panel on Climate Change, è stato uno dei pionieri delle misurazioni del flusso di carbonio terrestre.

Marcello Veneziani

Membro del Consiglio di Amministrazione Rai, giornalista, editorialista, scrittore e saggista, intellettuale patrimonio della destra italiana.

Bruno Vespa

Gionalista Rai, direttore del Tg1 e premiato scrittore. Dal 1996 conduce «Porta a Porta», il principale talk-show politico della tv italiana che Giulio Andreotti soprannominò «terzo ramo del Parlamento».

Luciano Violante

Presidente della Camera dei Deputati, parlamentare del Partito comunista, magistrato e uomo di diritto.

Elisabetta Zavoli

Fotografa documentarista, è membro della comunità internazionale di fotografe Women Photograph e del gruppo Instagram @everydayclimatechange.