Ribelli d’Europa

Ribelli d’Europa

  sinossi

C’è un posto nel cuore della Mitteleuropa che negli ultimi anni si è trovato al centro delle vicende politiche del Continente, un luogo simbolico dove la storia si intreccia oggi più che mai con l’attualità politica. Si chiama Visegrád. Da qui è partita la linea dura di Ungheria, Polonia, Rep. Ceca e Slovacchia contro Bruxelles. Temi: i migranti, il braccio di ferro sulla giustizia e lo stato di diritto, sino allo scontro sul budget e i fondi europei del piano di ripresa dal Covid. Il premier ungherese Viktor Orban – a lungo intervistato dall’autore nel saggio – guida il fronte di questi 4 Paesi che vogliono cambiare l’Ue, limitandone il raggio d’azione per custodire la sacralità della sovranità nazionale. La loro politica «ribelle» contagia e infiamma già minoranze rumorose ma assai corpose anche nel resto d’Europa, che al tribuno ungherese e alla fierezza identitaria polacca guardano con ammirazione.


  autore

  • Alberto Simoni

    Corrispondente dagli Stati Uniti per La Stampa, ha lavorato fino al 2010 alla redazione Esteri di Avvenire. Vive a Washington DC.

  sinossi

C’è un posto nel cuore della Mitteleuropa che negli ultimi anni si è trovato al centro delle vicende politiche del Continente, un luogo simbolico dove la storia si intreccia oggi più che mai con l’attualità politica. Si chiama Visegrád. Da qui è partita la linea dura di Ungheria, Polonia, Rep. Ceca e Slovacchia contro Bruxelles. Temi: i migranti, il braccio di ferro sulla giustizia e lo stato di diritto, sino allo scontro sul budget e i fondi europei del piano di ripresa dal Covid. Il premier ungherese Viktor Orban – a lungo intervistato dall’autore nel saggio – guida il fronte di questi 4 Paesi che vogliono cambiare l’Ue, limitandone il raggio d’azione per custodire la sacralità della sovranità nazionale. La loro politica «ribelle» contagia e infiamma già minoranze rumorose ma assai corpose anche nel resto d’Europa, che al tribuno ungherese e alla fierezza identitaria polacca guardano con ammirazione.

  autore

  • Alberto Simoni

    Corrispondente dagli Stati Uniti per La Stampa, ha lavorato fino al 2010 alla redazione Esteri di Avvenire. Vive a Washington DC.

Ribelli d’Europa

Viaggio nelle democrazie illiberali da Visegrád all’Ucraina
Ti potrebbero interessare
In offerta!

Sbirri, maledetti eroi

Stefano Piazza, Federica Bosco
-40%  9,00
In offerta!

Lasciate che i gay (non) vengano a me

Luciano Tirinnanzi
-50%  7,50
In offerta!

La lezione di Marco

Alfonso Pecoraro Scanio
-50%  9,00
In offerta!

Figlie di Eva

Liliana Faccioli Pintozzi
-25%  12,00
In offerta!

Storie spaziali

Emiliano Battisti
-40%  9,00