Parte il concorso letterario “Litigio perfetto” dedicato alla narrativa per bambini e che avrà come tema centrale le storie di conflitti ben gestiti. Ecco il regolamento del concorso, che viene lanciato da Paesi Junior per l’anno scolastico 2022/2023

#LITIGIOPERFETTO – IL REGOLAMENTO

Art. 1 – L’iniziativa culturale #litigioperfetto, promossa dalla società editrice Paesi Edizioni attraverso il marchio Paesi Junior, nasce con la volontà di promuovere una riflessione psicopedagogica sull’importanza di imparare a gestire i conflitti in modo costruttivo, perché «litigare è sano, saper litigare è un apprendimento, sapersi accordare è una scelta consapevole».

Art. 2 – Il concorso nazionale è suddiviso in due sezioni e due categorie

Sono previste due sezioni:

  • Scrittori esordienti o già pubblicati;
  • Istituti scolastici (pubblici e privati), associazioni ed enti che lavorano nell’ambito dell’educazione, dell’istruzione e della formazione.

Sono previste due categorie per ogni sezione:

  • 1) Nido-Scuola dell’Infanzia (2/6 anni);
  • 2) Scuola primaria (6/11 anni);

Art. 3 – Possono partecipare all’iniziativa tutti gli autori maggiorenni, indipendentemente dal sesso e dalla nazionalità, eventualmente anche con uno pseudonimo. In tal caso, dovranno essere rese note all’editore le generalità dell’autore, pena l’esclusione in caso di selezione. Nel caso di giovani autori minori di 16 anni, occorrerà l’autorizzazione dei genitori/insegnanti o loro rappresentanti. Si può partecipare all’iniziativa anche con un nome collettivo (es. Classe Seconda A – Istituto Garibaldi di Roma), ma dovranno essere rese note all’editore le generalità di almeno un rappresentante, pena l’esclusione in caso di selezione.

Art. 4 – Per partecipare, basterà inviare un albo illustrato o un racconto il cui contenuto sia incentrato su «storie di conflitti ben gestiti», ovvero esprima e rappresenti questa tematica, pena l’esclusione. Ogni racconto potrà essere accompagnato da illustrazioni, in numero e quantità a discrezione dei partecipanti. Sarà in ogni caso premiante una forma di racconto adeguatamente illustrata.

Art. 5 – È possibile partecipare a più categorie, indicando nell’invio del materiale a quale categoria è iscritto il proprio elaborato. Si può partecipare con uno o più racconti (per un massimo di quattro) per ciascuna categoria. Resta inteso che la quota d’iscrizione è valida per una sola categoria; per partecipare a più categorie si dovranno versare le rispettive quote di partecipazione.

Art. 6 – Ogni albo illustrato o racconto breve dovrà essere compreso tra:

– un minimo di 2.000 battute e un massimo di 4.000 battute (spazi compresi) per la categoria dedicata al Nido-Scuola dell’Infanzia;

– un minimo di 4.000 battute e un massimo di 8.000 per la categoria dedicata alla Scuola primaria;

Per maggiori informazioni, si consiglia di leggere le linee guida di seguito riportate.

Art. 7 – l’albo illustrato o il racconto breve dovrà essere inviato esclusivamente in formato word. Le illustrazioni dovranno essere inviate separatamente, in formato .jpg ad alta risoluzione (300 dpi). I racconti che non rispetteranno questi parametri saranno scartati automaticamente. Agli autori sarà data conferma di ricezione dell’elaborato.

Gli elaborati andranno inviati esclusivamente a: junior@paesiedizioni.it  entro e non oltre il 30 maggio 2023. I contributi spontanei inviati oltre quella data non saranno presi in considerazione.

Art. 8 – Per formalizzare l’iscrizione, basterà specificare le proprie generalità o quelle del referente (nome, cognome, codice fiscale, indirizzo, autorizzazione al trattamento dei dati) all’interno del file word e inviare i contenuti via mail, secondo questi parametri: racconto e generalità in unico file formato word, illustrazioni in una cartella separata di file numerati (es. illustrazione 1, 2, etc.) in formato .jpg.

Art. 9 – La quota di partecipazione è di euro 35,00. La quota andrà versata tramite bonifico bancario intestato a: Paesi Edizioni Srl IBAN: IT97E0306905259100000000602 (Intesa San Paolo), indicando nella causale «concorso litigio perfetto 2022/23», oltre al nome e cognome dell’autore o il nome collettivo.

Art.10 – Il comitato di lettura preselezionerà i testi pervenuti e annuncerà sul sito www.paesiedizioni.it e sulle piattaforme social Paesi Edizioni e Paesi Junior i racconti prescelti. I racconti vincitori saranno inseriti in uno o più volumi editi da Paesi junior e pubblicati nel circuito di Messaggerie Libri Spa. La/le opere sarà/anno presentata/e alla Fiera del Libro di Roma “Più Libri Più Liberi”, che si volgerà alla Nuvola (quartiere EUR) nel mese di dicembre 2023. Sarà stabilita una graduatoria e, nell’occasione della presentazione del libro, verranno premiati i migliori racconti. I premi saranno resi noti e annunciati dopo la scadenza del 30 settembre 2023.

Art.11 – I Premi per i primi classificati per ciascuna categoria, soggetti alla normativa fiscale vigente al lordo delle ritenute di legge, sono:

Sezione scrittori esordienti o già pubblicati

  • Premio Ciclo Nido/Scuola dell’Infanzia € 500,00 + pubblicazione dell’opera
  • Premio Ciclo Scuola primaria €500,00 + pubblicazione dell’opera

Sezione istituti scolastici pubblici e privati, associazioni ed enti che lavorano nell’ambito dell’educazione, dell’istruzione e della formazione

  • Premio Ciclo Nido/Scuola dell’Infanzia € 500,00 + pubblicazione dell’opera
  • Premio Ciclo Scuola primaria €500,00 + pubblicazione dell’opera 

Premio speciale della giuria

–     Pubblicazione dell’opera (tra le migliori di ogni sezione).

Art. 12 – Le decisioni del comitato di preselezione e della giuria di qualità sono insindacabili. Gli autori non selezionati, potranno comunque essere scelti per altre iniziative editoriali.

La giuria sarà così composta:

1- CATIA BUSELLI – Pedagogista Familiare, autrice del libro Brie e le caccole.

2- EMANUELE RAGNISCO – Book designer, illustratore, docente Opera Nazionale Montessori.

3- SILVANA SPERATI – Scrittrice, Presidente Associazione Bruno Munari.

4- SANDRA MACCIONI – Psicoterapeuta dell’età evolutiva, Membro SIPSiA.

5- FRANCESCA BERTON – Giornalista ed esperta di comunicazione, press manager Newscast.

6- MARIA CARMELA POLISI – Libraia, Titolare della libreria Mio nonno è Michelangelo.

 

Il Comitato Scientifico sarà così composto:

1- LIVIA MATARZZO DI LICOSA – Presidente Little Star International School, Rome.

2- CATERINA LEPORI – Pedagogista, coordinatrice educativa.

3- LUCIANO TIRINNANZI – Giornalista, saggista, editore Paesi Edizioni.

4- ROCCO BELLANTONE – Esperto di tutela dei minori ed educazione ambientale, Legambiente.

 

Art. 13 – Il materiale selezionato per la fase finale non verrà restituito. Con l’invio del materiale gli autori cedono a Paesi Edizioni il diritto d’autore per le finalità di cui agli articoli 8, 9, 10, 11.

Art. 14 – Con la partecipazione all’iniziativa #litigioperfetto si autorizza Paesi Edizioni Srl al trattamento dei dati personali, ai sensi delle normative vigenti. La partecipazione implica l’accettazione del presente regolamento.

Art. 15 – Per informazioni scrivere esclusivamente a: junior@paesiedizioni.it

Il materiale fotografico presente in questa pagina può essere diffuso e socializzato liberamente, ferma restando la proprietà intellettuale dell’intero materiale esclusiva di Paesi Edizioni.

 

LINEE GUIDA PER PARTECIPARE AL CONCORSO #LITIGIOPERFETTO

GLI ALBI ILLUSTRATI E I RACCONTI BREVI DOVRANNO AFFRONTARE IL TEMA DEL “LITIGIO PERFETTO”, OSSIA LITIGARE PER IMPARARE AD ACCORDARSI.

Oggi più che mai sentiamo tutti il bisogno di vivere in un modo pacifico e senza violenza ma il contrasto, il litigio è parte dell’essere umano fin dalla notte dei tempi. Siamo tutti diversi e non costruiremo la pace togliendo il litigio dalla nostra quotidianità ma solo imparando a gestire in modo adeguato le nostre differenze, le nostre diversità, sviluppando una nuova competenza conflittuale che ci permetta di credere e passare alle future generazioni l’idea che «litigare è sano, saper litigare è un apprendimento, sapersi accordare è una scelta consapevole».

#LITIGIOPERFETTO – TEMI E POSSIBILI SUGGESTIONI ISPIRATRICI NON VINCOLANTI

Litigare per:

imparare a gestire la rabbia;

acquisire competenze sociali;

sviluppare l’empatia;

imparare a capire gli altri;

conoscere più profondamente se stessi;

sperimentare il proprio limite;

scegliere di fermarsi;

imparare a non trattenersi e poi esplodere;

imparare a non somatizzare ma a esprimere le proprie ragioni;

imparare a gestire il confronto in modo costruttivo;

accettare di sbagliare e rimediare agli errori;

accettare il confronto ed esprimere le proprie opinioni;

imparare a dosare e gestire il proprio potere nelle relazioni;

imparare a tollerare e gestire il senso di impotenza e frustrazione che si sperimenta quando non è possibile avere o fare sempre ciò che si vuole;

 

TECNICA ARTISTICA DELLE ILLUSTRAZIONI

La tecnica per comporre le illustrazioni può prevedere matite/tempere/pennarelli/collage di materiali/grafiche computerizzate, senza alcuna preclusione alla forma artistica preferita. All’invio del racconto, dovranno corrispondere le tavole illustrate in formato .jpg ad alta risoluzione (300 dpi).

 

IL CONCORSO NAZIONALE È SUDDIVISO IN DUE SEZIONI E DUE CATEGORIE

Sono previste due sezioni:

  • Sezione per scrittori esordienti o già pubblicati;
  • Sezione per istituti scolastici pubblici e privati, associazioni ed enti che lavorano nell’ambito dell’educazione, dell’istruzione e della formazione.

Sono previste due categorie per ogni sezione:

1) Nido-Scuola dell’Infanzia (2/6 anni)

Albo illustrato/Racconto breve per bambini da 2 a 6 anni

Minimo di 2.000 battute e un massimo di 4.000 (spazi compresi)

2) Scuola primaria (6/11 anni)

Racconto breve per bambini della scuola primaria

Minimo di 4.000 battute e un massimo di 8.000 (spazi compresi)